KHORAKHANE’

KHORAKHANE'

I Khorakhanè sono:

Fabrizio Coveri: voce
Pier David Fanti: batteria
Simone Mengozzi: basso
Matteo Scheda: chitarre (elettrica, acustica, classica)
Nicoletta Bassetti: violino
Enrico Francesconi: fisarmonica, piano, tastiere

Gruppo rivelazione del 2007 al 57° Festival di Sanremo, secondo premio della critica nella sezione giovani, premio MEI come miglior gruppo 2007 Indie POP e molti altri riconoscimenti (vedi sotto), i KHORAKHANE’ nascono nel 2001 come tribute band a Fabrizio de André sviluppando però parallelamente un repertorio di brani originali. Il loro sound deriva da una frammentazione di diversi stili che hanno indirizzato negli anni il genere ed uno stile musicale molto personale: ma è soprattutto la grande forza creativa che compatta il gruppo che permette loro di comporre brani difficilmente collocabili od ascrivibili ad un unico genere. Se a tutto ciò si aggiunge la grande attenzione alle liriche, per la ricerca del messaggio più diretto e trasversale, oltre che sociale, troviamo la miscela giusta che descrive il “mondo della canzone” secondo i KhoraKhané.

I KhoraKhané si esibiscono da subito, in rassegne nazionali, importanti teatri e locali, riscuotendo sempre un grande consenso di pubblico e critica, dovuto non solo alla qualità del repertorio ma anche alle doti tecniche ed espressive dei componenti, e agli arrangiamenti personali dei brani proposti.

Ciò li porterà in pochi anni ad esibirsi in tutta Italia, in Svizzera (marzo 2005) e in Polonia (maggio 2005).

In questi primi anni sono inoltre nati con i Khorakhanè diversi eventi e manifestazioni, quali:

“AMICO FRAGILE”, uno spettacolo teatrale realizzato in collaborazione col “Metters-Studio” di Cesena, scritto e diretto da Matteo Medri, dedicato alle realtà descritte da Fabizio de Andrè nelle sue canzoni, patrocinato dalla Fondazione Fabrizio de André, a cui hanno partecipato importanti attori come FRANCO MESCOLINI (collaboratore di Benigni in vari film come Il mostro e La vita è bella) ecc.

“COM’E’ CHE NON RIESCI PIU’ A VOLARE”, spettacolo teatrale realizzato con la medesima produzione, regia e con la partecipazione di altri artisti (attore, danzatrice, pittore), che presentava brani editi (Fabrizio De André) e inediti (Khorakhané). Questo il lavoro che ha contribuito a far conoscere al pubblico l’originalità e la potenzialità anche in ambito teatrale dei Khorakhanè, portando in scena inediti che hanno riscosso un largo consenso.

Inoltre:

Nell’aprile 2002, nel corso di una manifestazione a Cesena, il gruppo ha avuto l’onore di accompagnare musicalmente DARIO FO in un suo monologo.

Nel dicembre 2003 il gruppo ha partecipato al concorso “RITMI GLOBALI EUROPEI”, tenutosi a Treviso, vincendo il primo premio assegnato dalla giuria popolare e l’inserimento nella compilation del concorso distribuita in Italia; nello stesso anno partecipa come finalista al premio “Augusto Daolio” a Sulmona.

Nel giugno 2004, nella piazza di Forlì, ha suonato col cantautore RICKY GIANCO accompagnandolo in vari brani tra cui “Navigare”, brano composto assieme a Fabrizio de André.

Il gruppo continua in questi anni a lavorare a progetti paralleli originali, sentendo sempre più stretta l’immagine di tribute band che viene pian piano abbandonata a beneficio di una nuova e definitiva immagine di band emergente a livello nazionale.

Nel 2005 partecipa come finalista al Festival di San Marino, aggiudicandosi l’esibizione in Piazza Castello a Torino, concerto rientrante tra le tappe del TIM Tour 2005.

Nel 2006 si iscrive e vince SanremoLab 2006, concorso che li porterà poi alla partecipazione al Festival di Sanremo 2007 nella sezione giovani con il brano “La ballata di Gino” e all’uscita dell’album omonimo, su etichetta NAR international.

A seguito della partecipazione al Festival di Sanremo 2007 e la conseguente vittoria del secondo Premio della Critica nella sezione giovani, i Khorakhanè ottengono la vittoria del Premio PMI (Produttori Musicisti Indipendenti), il premio “La Stampa 2007” (quotidiano Nazionale di Torino) come miglior gruppo rappresentativo del 2007 consegnato al Gran Galà del Turismo a Sanremo e il Premio MEI che il gruppo ha ritirato il 25 Novembre a Faenza nel contesto del Meeting della Musica Indipendente Italiana come miglior gruppo Indie-Pop del 2007.
Il 2 febbraio 2008, il gruppo viene invitato ad esibirsi a Roma all’Auditorium Conciliazione in occasione del concerto per i 40 anni di carriera di Amedeo Minghi. Presenti con loro sul palco Mietta, Serena Autieri, Lino Banfi, Rossana Casale, accompagnati dalla “Roma Sinfonyetta”, un orchestra sinfonica internazionale, composta da oltre 60 musicisti, nonché orchestra di Ennio Morricone, diretta per l’occasione dal Maestro Renato Serio. Il concerto è stato registrato e trasmesso dalla RAI, e dall’evento è stato tratto un CD e un DVD.

Nello stesso giorno il gruppo ha tenuto un’intervista su Radio RAI International per annunciare l’imminente partenza per il Cairo dove ha tenuto un Concerto per la Pace il 16 Marzo 2008. Il concerto è stato organizzato dall’ Istituto Italiano di Cultura presso l’Ambasciata Italiana del Cairo, in collaborazione con l’Opera House, la principale organizzazione culturale Egiziana, e tenuto al Goumhuria Theater. I KhoraKhané sono stati selezionati come migliori rappresentati emergenti della musica d’autore Italiana, per i messaggi contenuti nelle loro canzoni (pace, solidarietà, e tematiche sociali).

Nel maggio 2008 si esibiscono in 2 concerti a Norrköping, in Svezia.

Nell’estate 2008 esce per la NAR International il doppio singolo Svalutation/Canzone per me.

Nell’ ottobre 2008 hanno rappresentato l’Italia assieme a Negrita e Modena City Ramblers nell’Italian Night, concerto tenuto nell’ambito del POPKOMM 2008 a Berlino. Il POPKOMM è una delle più importanti fiere europee dedicate alla discografia.

Nel novembre 2008 hanno inoltre ritirato a Ravenna il Premio MEI-CONFESERCENTI 2008, per la divulgazione della musica italiana all’estero.

Nel corso del 2009 si esibiscono in alcuni concerti live insieme a Massimo Bubola, storico cantautore co-autore di tanti brani di Fabrizio De Andrè e autore per altri artisti (da ricordare tra gli altri “Il cielo di Irlanda”, portato al successo da Fiorella Mannoia),

Esce nel giugno 2009, sempre per la NAR International, il nuovo singolo “5 monete d’oro”, scritto da Massimo Bubola

Esce il 29 aprile 2010 il secondo album, “L’esploratore”, su etichetta NAR International.

Il 29 maggio 2010 ritirano all’Arena di Verona il Wind Music Award, premio assegnato a seguito dell’uscita del nuovo album e del video di “Non ho scordato”, brano estratto dall’album dedicato alle vittime delle stragi terroristiche degli anni di piombo. L’esibizione viene in seguito trasmessa su Italia 1.

Il 14 luglio 2010 si esibiscono nella sala d’aspetto della II classe della Stazione di Bologna, luogo dove scoppiò la bomba del 2 agosto. Una frase tratta dalla canzone “Non ho scordato” (“…la mia vendetta è la memoria…”) verrà infatti usata come slogan dall’Associazione tra i familiari delle vittime della strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980, in occasione del trentennale della ricorrenza della strage.

Nell’agosto 2010 si esibiscono a Wolfhagen (Germania), partecipando al Soundcircle Festival.

Nel novembre 2010 esce il brano “Ma quale crisi”, realizzato in collaborazione con il MEI (Meeting Etichette Indipendenti), per denunciare la difficile situazione delle operaie dell’OMSA di Faenza, costrette a lasciare il lavoro a causa della delocalizzazione dell’azienda in Serbia.

Il 19 giugno 2011 si esibiscono a Parigi assieme a Quintorigo, Nidi D’arac, ecc. all’evento MEIde in Italia, un grande live tenuto in Parc De Choisy in occasione della “Festa della musica Europea” e della “Settimana della cultura italiana”. L’evento è organizzato dal MEI (Meeting Etichette Indipendenti) in collaborazione con l’associazione “Musica Italiana” di Parigi.

Nel corso degli anni i Khorakhanè hanno suonato, oltre che in Italia, in Svizzera, Polonia, Egitto, Svezia, Germania, Francia.

Per quel che riguarda la televisione sono da ricordare: lo speciale dedicato al gruppo andato in onda sul programma Music@ di Rai 1 nel 2007, la partecipazione al programma Matineè in onda su Rai 2 nel 2007 e allo speciale da Sanremo dedicato alla Festa della Musica 2007 andato in onda su Rai 1, la partecipazione live alla maratona elettorale trasmessa da La7 il 14 aprile 2008, la partecipazione al Wind Music Awards trasmessa su Italia1 il 16 giugno 2010.

DISCOGRAFIA
I Khorakhanè hanno all’attivo il CD “La ballata di Gino”, uscito a seguito del Festival di Sanremo 2007 (NAR International)
Esce nell’estate 2008 il doppio singolo “Svalutation/Canzone per me”, (NAR International).
Esce nel giugno 2009, sempre per la NAR International, “5 monete d’oro”, il nuovo singolo che anticipa il secondo album. Il brano è scritto da Massimo Bubola, con cui il gruppo ha avuto modo di esibirsi live in più occasioni.
Esce nel febbraio 2010 “Non ho scordato”, singolo che anticipa l’imminente uscita dell’album “L’esploratore”, uscito il 29 aprile 2010 su etichetta NAR International.
Esce nel novembre 2010 il singolo inedito “Ma quale crisi”

khorakhane.com

KHORAKHANE'

Samo tagged this post with: , , Read 62 articles by

Comments are closed